Piante stomatologiche

Noce, Mora, Malvavisco, Fresa, Frema di San Roberto, Liquirizia, Maggiorana, Rosa rossa.

Noce, Junglans Regio L.,

Si usano le foglie ed il pericardio.

Contiene piante di olio essenziale, inositol, derivato flavónicos (hiperósido) quercitrósido, vitaminizza C. Il principio attivo più importante sono i tannino gallici e catéquicos che gli conferiscono un’azione astringente ed antidiarreica; ed i derivati naftoquinónicos, soprattutto, la juglona (hidroxi-5-naftoquinona 1-4) che si ottiene per ossidazione della hidrojuglona, con proprietà antisettiche, antifúngicas, antidermatósicas e queratinizantes.

L’hidrojuglona Lei encuntra soprattutto nella pianta fresca ed annerisce rapidamente per la liberazione, ossidazione e polimerizzazione, della juglona. Il suo contenuto in vitamina C diminuisce con la disseccazione.

Le foglie sono anche hipotensoras e hipoglucemiantes, non si sa bién perché. Sembra essere che possieda un’azione antitumoral per la sua frazione acida, Bhargava (V.C) e westfall (B.A) -1.968.

Si usa in diarree, diabete.

In uso esterno si usa in affezioni cutanee (acne) eczema, impetigine, forúnculos, micosiscutáneas, eccetera, per aiutare alla cicatrizzazione di ferite, ulcere, piaghe, etc. In infezioni vaginali, leucorreas. In casi di hiperhidrosis, cadute di capello. In forma di gargarismi in infezioni di vie respiratorie, angina, stomatite.

L’estratto di pericardio, si è proporsi in cosmetología come stimolante della crescita dei capelli e come antisarro nei dentifrici.

Controindicato con sali di ferro, alcaloidi e gelatina.

Mora, Rubus fructicosus L.,

Si usano le foglie, i fattorini floreali ed i frutti.

È astringente, emostatica e cicatrizzante per i suoi abbondanti tannino. Possiede anche azione diuretica, antidiabetica, antinfiammatoria ed antiinfecciosa.

I frutti contengono pectina, inositol, acido lattico ed ossalico, e vitaminizza C.

In uso interno si usa in caso di hemoptisis, diabete, oligurias, emorroidi, diarree.

In uso esterno si usa in forma di gargarismi in affezioni bucofaringeas (angina) farinngitis, eccetera, nevralgie dentali, leucorreas, ferito, piaghe, etc.

Chiudi il menu