Piante di azione hipouricemiante

Lespedeza, Betulla, Frassino, Erica, Rovo, Incaglia di oro, Ortica verde, Ulmaria, Mais, Santoreggia, Code di ciliegia, Albero*del ribes nero, Vite rossa.

LESPEDEZA, Lespedeza capitata Michx,

Pianta originaria degli Stati Uniti, si trova soprattutto in stato selvaggio in America del Nord.

Si usa il fusto con foglie.

Possiede numeroso derivato flavónicos essendo il principale l’isoorientol o lespecapitósido, C-glucósido del luteolol che gli conferiscono proprietà diuretiche, antiuremicas e diminuisce il tasso di colesterolo. Inoltre contiene O-heterósidos di flavonas e di flavonoles.

Possiede anche tannino catéquicos e catecoles.

Si raccomanda in hiperuricemias, goccia, oliguria, eccesso di colesterolo, prevenzione di ateromatosis, etc.

Esiste il L. capitata var. velutina che possiede azione antitumoral per il suo contenuto in tannino.

Vite Rossa, Vitis vinifero L.,

Si usano soprattutto le foglie, ed a volte i frutti ed i grani.

Le foglie contengono tannino e derivato polifenólicos: antocianinas, leucoantocianinas e flavonoides che gli conferiscono un’azione tonico venoso, vitaminico P, astringente e diuretica per quello che si usano in casi di varici, emorroidi, cuperosis, confusioni circolatorie della menopausa, etc. Alcuni anche autori gli attribuiscono proprietà anticoagulanti.

I frutti, uve, sono ricche in zuccheri, destrosio e fruttosio, acido tartarico, acido malico, pectina, tannino, caroteni, vitaminizza A, B1, B2 e C per quello che sono ricostituenti, antigotosos e diuretico. Si consigliano di prendere in persone che soffrono goccia, obesità e confusioni cardio-renali.

I grani, semi, sono ricchi in acidi grassi polinsaturi, come il mais e girasole, per quello che agiscono come antiateromatosos, essendo indicati in casi di hiperlipemias.

Chiudi il menu